Cerca...

* Allora, domani sosterrà il colloquio con l’azienda # Bene, non vedo l’ora, ho proprio necessità di trovare… * Si ricordi che il loro motto è “Allegria, Cortesia e Competenza” # Ceeerto, allegra lo sono sempre stata e se trovassi lavoro lo sarei ancora di più… * Sono molto esigenti riguardo questi tre requisiti, cerchi [...]

Continua...

La discussione qui di seguito riportata è realmente accaduta alcuni anni fa (non saprei di preciso quanti) tra me e una persona che chiameremo Ipsilon (che in realtà non è il suo vero nome), in un luogo non precisato della Brianza. Può darsi che, a distanza di anni, non ricordi le esatte parole che ci [...]

Continua...

backstage

Continua...

“…e ti ringrazio dell’affetto che mi dimostri….che ricambio” Una frase di circostanza…io odio le frasi di circostanza, sono parole morte, sono individualiste e reazionarie. Vuoi che non cambi mai un cazzo? Usa frasi di circostanza e comportati di conseguenza. Nelle frasi fatte (parole cotte e mangiate come direbbe una delle scrittrici più amate in Italia) [...]

Continua...

Prendo dalla lista Lo yogurt – si candida – nel frigorifero – aveva un amico immaginario Nel frigorifero si tengono, come ogni trentaquattro del mese, le elezioni per la carica di capo-scomparto. Tantissimi i candidati; dopo il lacrimevole comizio della cipolla è ora la volta dello yogurt, accompagnato come sempre dal suo amico immaginario Smithson. [...]

Continua...

Buonasera Buonasera… Patente e libretto gentilmente! Certo….un attimo…. (allora, stiamo calmi. Il recioto l’ho bevuto almeno mezz’ora fa…poi ho solo chiacchierato…) Non la carta di identità…devi dargli la patente! Ah già, che stupido! Ehehehehe (penserà che ho bevuto…merda…poi sono arrivato un po’ troppo lanciato, sto cazzo di vizio di tirare le marce. Per forza ti [...]

Continua...

Caro Pierangelo tu dici “non vincono, non vinceranno, non hanno domani”, ma sei sicuro? Io comincio a dubitare sai, qui è tutto un casino. Non è più così facile capire chi siamo noi e chi sono loro…quelli che non possono vincere. Noi siamo quelli che hanno la forza che “è nel puntello impugnato da oneste [...]

Continua...

Varrà la pena fino a quando ci saranno verbi direzionali fino a quando ci saranno uova di violoncello covate da quattro violini in disaccordo tra loro fino a quando potremo lavarci le saponette curarci le notti varicose consigliare un vino ed accettare consigli da lui sguazzare nella minestra cozzare con la maestra scherzare con la [...]

Continua...

…la tempesta…. perché è questo il senso di tutto non proteggersi, almeno non sempre. Ci ricorderemo tante cose alla fine, probabile Sicuramente ci ricorderemo di quelle volte che abbiamo difeso una convinzione solitaria che non piaceva a nessuno e senza l’aiuto di nessuno. Capita capita di essere contro senza calcolo essere contro per nascita per [...]

Continua...

La donna ride l’uomo indietreggia prende paura lei lo sbeffeggia   “Sei mezzo uomo non basti mica” Lui vuol rispondere ma fa fatica   “Mezza calzetta” la donna strilla l’uomo si gonfia mezzo gorilla   “Ti chiedo scusa sai come sono… a volte esagero ma sono buono”   “Tu, mezza sega tu non sei buono [...]

Continua...

Così Montale descrive la poesia di Gozzano, vediamo se ho capito, sarebbe come dire: Volano puntute le parole a dar giusta nomea a te che con siffatto enorme macchinone stazioni su corsia che non prevista fu per passeggiare bensì per altri carri sorpassare. E di chi ti tallona non ti curi non intuisci affatto il [...]

Continua...

Succede che tu hai finito lo spettacolo, che sei tutto contento e ti viene una fame del “belino”. Così metti nel camerino tutte le tue cose e balzi fuori dal teatro come un giaguaro. Succede che con te ci sono i tuoi compagni di viaggio e così, in gruppo, ti sembra di essere tornato ai [...]

Continua...

“E’ un modo di dire, non è il caso di far partire le immagini…..non va preso alla lettera…..mi sembra evidente. Eppure le immagini partono”. Siamo in un bocciodromo a Monza (non siete mai stati in un bocciodromo? Poveri voi) dopo cena probabilmente, ma è difficile stabilirlo perché nei bocciodromi le lunghe file di luci al [...]

Continua...

Il cantautore si aggira per la piazza, chitarra a tracolla e sguardo felice. Felice per la sua chitarra (ovvio), felice per la brezza che soffia, felice per questo primo agosto che lo ha portato fino in Calabria a fare e disfare il suo mestiere. Sta aspettando che tocchi a lui, la gente è già seduta [...]

Continua...

Quarant’anni di matrimonio sono tanti, non c’è molto da discutere, sono tanti, una specie di record, un record di resistenza…probabilmente. Lei, fino ad ora, non ci aveva mai pensato, la generazione di cui fa parte non  riesce ad immaginare il matrimonio come qualcosa che possa finire, le donne come lei hanno preso alla lettera il [...]

Continua...

backstage

Continua...

parole dal vivo

Continua...

“Si, ma quanto ci vuole ad arrivare su?” “Dipende dal passo” “Chiaro….e beh, per forza…maaaah…diciamo con un passo mooooolto blando?” “Tre quarti d’ora, non di più” “Tre quarti d’ora di salita ripida?” “No, non ci sono tratti difficili” “Bene, bene, i tratti difficili magari la prossima volta (risatina idiota)” “Forse ti conviene prendere il pick-up [...]

Continua...

Il paese ci gocciola addosso dai vetri appannati coi suoi toni di grigio e marrone nell’acqua mischiati Il saluto del cielo quest’oggi ci arriva a secchiate le promesse di sole son state ampiamente smentite. Ed il pullman diventa una nave che avanza tra i flutti e con questa tempesta chissà dove siamo diretti si intuisce [...]

Continua...

Sun ‘nà in gir per el mund, te disi in cunfidénsa, sèmm minga dumà nünch che ghèmm una cusciensa. Gh’è gent che mör de fàmm, san pü ‘duè giràss, e a dìla propri tütta, ghèm poch de lamentàss. Gh’è gent nasùda in guera, în semper dré a masàss e nün’ chì a bestemà per minga [...]

Continua...